Blog Details

Stakeholder analysis: connettere ed integrare gli interessi e gli obiettivi di tutti

In questo articolo imparerai a conoscere:
Come identificare ed integrare obiettivi, esigenze e ruoli chiave tra tutti gli stakeholder di un progetto.

Perché leggerlo:
Per migliorare la qualità e l'impatto delle nostre attività

In un qualsiasi progetto da realizzare, tutte le persone e i team interni che il progetto coinvolgerà o sui quali determinerà un impatto, sono considerati i suoi stakeholder.

L'analisi degli stakeholder è un processo di identificazione e di segmentazione di questi attori, classificabili in base ai livelli di partecipazione, interesse e influenza sul progetto. 

Lo scopo è, dunque, determinare il modo migliore per coinvolgere e comunicare ciascuno di questi gruppi in tutte le fasi del nostro progetto.

 

Perché è importante?


Ogni persona è portatrice di una particolare prospettiva, interesse e bisogno da soddisfare legato al nostro progetto. La stakeholder analysis ci permette di individuare fin da subito quali parti, aspetti, azioni sono fondamentali per ottimizzare la collaborazione e la comunicazione con tutti.

Coinvolgere gli attori nel modo giusto significa poter sfruttare la loro conoscenza e l’esperienza pregressa, offrire a tutti una chiara comprensione del percorso e delle attività da svolgere, così come risolvere potenziali conflitti o anticipare problemi ed ostacoli già dalle prime fasi.

 

Come farla?

Passaggio 1: identifichiamo i nostri stakeholder

Facciamo un brainstorming con il nostro team e proviamo ad elencare tutte le persone ed i gruppi che sono interessati al progetto o sulle quali il progetto andrà ad impattare. Possono essere investitori, consulenti esterni, clienti, collaboratori interni, manager, partner...

 

Passaggio 2: creiamo la nostra matrice

Segmentiamo tutti gli stakeholder individuati in base al loro livello di influenza e il livello di interesse. Osserviamo la seguente matrice ed analizziamo i 4 blocchi generati:



  • Alta influenza/alto interesse: questi stakeholder sono attori chiave nel progetto. Dobbiamo concentrare i nostri sforzi e connetterci regolarmente con questo gruppo di attori, fare il massimo sforzo per mantenere sempre alto il loro livello di soddisfazione.

  • Alta influenza/basso interesse: Importante mantenere alto il loro livello di soddisfazione ma, poiché non hanno un profondo interesse per il nostro progetto non occorre comunicare e coinvolgerli in maniera frequente come per il precedente gruppo.

  • Bassa influenza/alto interesse : Gli attori di supporto in questa categoria possono essere molto utili con dettagli ed informazioni rilevanti per il nostro progetto ed offrire un ottimo supporto. Possono suggerirci grandi spunti e idee ma non è necessario, come suggeriva il grande Eduardo, dire sempre di sì, visto il livello basso di influenza sul progetto.

  • Bassa influenza/basso interesse: stakeholder, considerati secondari, possono essere informati sui progressi, ma solo sui punti essenziali e le principali milestone del progetto.   




Passaggio 3: comprendiamo come comunicare al meglio con tutte le parti interessate

 

Dopo aver strutturato bene la nostra matrice è tempo di comprendere come ottenere al meglio il supporto continuo di ciascuno delle parti interessate. 

 Innanzitutto, proviamo a rispondere a queste domande:

 Cosa motiva questo stakeholder?

  • Quali altre priorità hanno e come possiamo allineare il nostro progetto con quelle priorità (o almeno assicurarci che il progetto non le contrasti)?
  • Hanno un interesse finanziario o emotivo nel risultato del tuo lavoro? È positivo o negativo?
  • Cosa li motiva di più?
  • Quale delle informazioni del nostro progetto sono rilevanti per loro e qual è il modo migliore per trasmettere queste informazioni?
  • Qual è la loro opinione rispetto al progetto? Questa opinione è basata su informazioni complete?
  • Chi li influenza? Questi influencer sono anche i tuoi stakeholder?
  • Cosa possiamo fare per ottenere il loro sostegno?
  • Se non riusciamo ad ottenere il loro sostegno, cosa possiamo gestire le loro resistenze alle attività?


I progetti di innovazione, così come tutti i progetti aziendali, richiedono la partecipazione, il sostegno e l'approvazione di un'ampia gamma di persone all'interno come all'esterno della nostra organizzazione.  Se tutti non comprendono o concordano con gli obiettivi o con il piano di esecuzione, chiunque di questi attori può diventare un ostacolo al successo della nostra attività.

Ecco perché è fondamentale condurre un'analisi attenta ed accurata degli stakeholder prima di avviare qualsiasi progetto complesso, identificando tutti i potenziali attori e, soprattutto, determinare il modo migliore per integrarli e connetterli in maniera organica ed armonica.

 

Registrati, è gratis!

Registrati gratis alla piattaforma e ricevi la newsletter settimanale con il Meteo innovazione e le ultime novità dal blog, le playlist, gli articoli, i tool.

Articoli correlati

Image
Icons

Identità e reputazione decentralizzata: controllo, dati, token, frammenti e storie su blockchain

E se avessimo la possibilità, condividendo il nostro wallet, di mostrare tutti i percorsi di formazione, le competenze acquisite, gli eventi, i workshop, ...

Leggi tutto
Image
Icons

Core learning loop : innovare con il Game thinking

Nei team di innovazione, sia di startup che all’interno delle organizzazione, capita spesso di utilizzare un approccio LEAN per testare fin da subito il p ...

Leggi tutto
Image
Icons

Nuove offerte di lavoro… dal Metaverso!

Da quando Facebook ha annunciato il suo Metaverso, il mondo virtuale dove gli individui possono impegnarsi in una miriade di attività, ispirato nel 1992 ...

Leggi tutto