parallax background

In tempi incerti, affidiamoci alle nostre certezze

Pubblicato il 22 Maggio 2020
Filosofia & Innovazione
 

L’incertezza è reale.

Pandemia, instabilità dei mercati, disgregazione dei legami sociali, invasione della tecnoscienza, crollo di istituzioni, assenza di grandi modelli di riferimento.

Forse è tempo di spostare l'attenzione e le nostre conversazioni quotidiane su ciò che è certo. Spostare l'attenzione su ciò su cui si può contare aiuterebbe a trovare il terreno solido su cui possiamo fermarci. Forse partire da un luogo sicuro ci permette di affrontare meglio l'instabilità.

Proviamoci


Prima siamo tutti umani.

L'attuale crisi è stata un grande equalizzatore. Oltra a riscoprire la gerarchia di Maslow, dal momento in cui abbiamo sperimentato il bisogno di sicurezza, di cura, perfino di trovare scorte alimentari, bisogni ai quali non eravamo abituati,  diventa fondamentale il bisogno di stabilire una connessione umana.

L’empatia, la relazione, la connessione tra le persone, la condivisone dei propri sentimenti è un modo per distribuire la paura e l’incertezza che ci avvolge.

Dai piccoli gesti, un "come stai" all'inizio di ogni videochiamata prima di tuffarsi nel business, un po’di flessibilità di riunioni e cadenze per consentire al team di lavorare quando sono davvero in grado di farlo, al condividere le proprie difficoltà nel nostro team, al riuscire ad emozionare i nostri clienti. Riscoprire la nostra umanità, impegnandosi nel costruire relazioni autentiche è una base sicura a prova di qualsiasi incertezza.


I valori sono una guida, se messi in pratica.


Questo è il momento in cui dichiarare i valori, gli obiettivi ed i principi guida che ci ispirano non basta. E’ il momento di metterli in pratica.
La fiducia, il rispetto, la reciprocità, il prendersi cura del nostro team, dei nostri partner sono enzimi efficaci nella misura in cui le parole e le azioni si integrano. Se i valori diventano una solida base di certezza, avremo intorno a noi un'isola sicura a cui volgere lo sguardo in mezzo alla tempesta.


Lo sviluppo non è negoziabile.

Prepariamoci a nuove sfide. La formazione continua e lo sviluppo personale saranno necessari per acquisire nuove competenze. Rappresentano, inoltre, un’efficace strategia per aiutarci ad affrontare e vincere molte delle sfide che andremo ad affrontare.
Allenare costantemente la nostra curiosità, sfruttare piattaforme di apprendimento online, mettere in pratica le novità offerte dalla tecnologia: la conoscenza è potere.
Lo sviluppo di nuove abilità e competenze ci permette di acquisire strumenti efficaci a prova di futuro.

Attenzione, non solo competenze tecniche. Coltivare i nostri interessi, le nostre passioni può rinforzare le nostre competenze trasversali, le nostre intuizioni ed aprire la porta a nuove opportunità. Innovare, disegnare un nuovo processo o fare qualcosa di nuovo, tutto richiede apprendimento.

W
Gianluca Abbruzzese
CEO & Founder Lascò