parallax background

Gestire efficacemente gli obiettivi con il framework OKR

Pubblicato il 7 Luglio 2020
Filosofia & Innovazione
 

Dall’elaborazione concettuale, negli anni Settanta, dell’ingegnere e imprenditore ungherese Andrew Stephen Grove all’adozione in Google, LinkedIn e Twitter, il framework Objectives and Key Results (OKR) è oggi abbracciato da numerose organizzazioni in tutto il mondo ed in tutti i settori. 

 

Si tratta di un framework per l’impostazione e la gestione degli obiettivi, che combina, appunto, obiettivi e risultati chiave: i primi indicano dove vogliamo andare, mentre i secondo come ci arriviamo. Per chiarire la differenza, immaginiamo, ad esempio, di aver immesso sul mercato un nuovo prodotto: tra i nostri obiettivi, c’è quello di incrementare le entrate di 300mila euro nel prossimo trimestre. Un risultato chiave che ci aiuterà a raggiungere l'obiettivo potrebbe essere la generazione di 100mila lead attraverso una campagna Google e Facebook aDV. 

 

Un OKR è composto, dunque, da un Obiettivo, che definisce lo stato futuro desiderato, e fino a 5 Risultati Chiave, che misurano i progressi e l’avanzamento verso l’obiettivo. 

I nostri Key Result per essere definiti devono essere SMART ovvero, seguendo il metodo della filosofia gestionale Management by Objectives (MBO), essere Specifici (Specific), Misurabili (Measurable), Raggiungibili (Achievable), Realistici (Realistic) e con scadenza (Time-bound)

 

Un esempio:

OBIETTIVO: Migliorare l’esperienza dei clienti della piattaforma

Risultati chiave:

  1. Intervistare almeno 20 clienti al mese e ricevere feedback sull’esperienza legata al servizio X
  2. Strutturare un NetPromoterScore di 10 clienti
  3. Aumenta la percentuale di ritorno dei clienti al 68%
  4. Ottenere un coinvolgimento del prodotto dell'80% degli utenti attivi settimanali



Ogni organizzazione ha già dei propri obiettivi, che li realizzi o meno. Perché dovrebbe adottare gli OKR? Quale valore possono apportare?



Gli OKR consentono un ciclo di definizione di obiettivi più rapido

 

Rientrano negli OKR una vasta gamma di migliori pratiche per la gestione degli obiettivi, che possono rappresentare un framework per la crescita nelle startup o un quadro per l’innovazione nelle grandi aziende. Gli OKR, infatti, consentono, alle organizzazioni di individuare come uscire dallo status quo e, allo stesso tempo, forniscono le indicazioni per raggiungere lo stato futuro desiderato. Il loro valore è dato dalla funzione di allineamento tra obiettivi, strategia e risultati. Che si tratti di obiettivi finanziari, di vendita o di apprendimento e crescita, ogni progetto della nostra organizzazione potrà beneficiare dall’adozione di questo framework, trovandovi guida e direzione. 

 

Il goal-setting e la gestione degli obiettivi attraverso il framework OKR, infatti, restituiscono tre benefici chiave:

 

  • Focus - Gli OKR, se adeguatamente comunicati all’interno dei vari livelli dell’organizzazione, consentono di focalizzare l’attenzione del team sugli obiettivi e sulle priorità chiave. Tutti i componenti del team riusciranno ad individuare la destinazione ed il percorso da seguire e la collaborazione risulterà facilitata da una visione trasparente, chiara e condivisa. 
  • Allineamento - Grazie alla condivisione degli obiettivi e delle indicazioni per raggiungerli, i membri del team potranno identificare il loro ruolo e le loro responsabilità nel percorso, visualizzare il proprio posto all’interno di un quadro più ampio, capire le ragioni per le quali stanno svolgendo una determinata attività e, dunque, assicurarsi che il lavoro di ognuno contribuisca alla strategia. 
  • Coinvolgimento - Il focus e l’allineamento rappresentano catalizzatori del coinvolgimento. Rendendo dipendenti e collaboratori consapevoli della strategia, condividendone la visione e non calandola dall’alto, dell’interdipendenza positiva all’interno del team, dell’importanza della voce di ognuno e dell’impatto di ogni singolo tassello per raggiungere obiettivi comuni, riusciremo a stimolare impegno ed entusiasmo. 

 

Tre elementi che sono fondamentali se vogliamo raggiungere dei grandi obiettivi: gli OKR da soli non bastano se le risorse chiave della nostra organizzazione, le persone, non sono focalizzate, allineate e coinvolte. In un’economia che cambia costantemente le sue regole, per far sì che le prestazioni della nostra organizzazione siano sostenibili, la valorizzazione, l’impegno e la motivazione dei nostri dipendenti devono essere messi al centro. Gli OKR contribuiscono, prima di tutto, a valorizzare i membri del team ed il valore del framework per l’organizzazione è conseguente a questo. 

 

SCARICA IL NOSTRO TOOL

 

Come usarlo: 

  1. Definisci l'obiettivo da raggiungere in modo chiaro e definito. Dai la priorità ad un obiettivo di cui la tua organizzazione ha più bisogno. 
  2. Inserisci fino a 5 risultati chiave nella tabella target seguendo le indicazioni descritte in precedenza
  3. Nella sezione Risultati aggiungi di volta in volta il numero, in una scala tra 0 e 10 che indichi il livello di completamento per ogni KR. 

     

W
Gianluca Abbruzzese
CEO & Founder Lascò